Seleziona una pagina

I Majors

I tornei più importanti e prestigiosi di golf maschile che si giocano con cadenza annuale, sono da sempre i “Majors”.

Sono esattamente quattro:

  • The Master che si svolge presso l’Augusta National Golf Club di Augusta in Georgia.
  • U.S. Open organizzato dalla United States Golf Association che si disputa in varie località degli Stati Uniti.
  • Il British Open organizzato dal The Royal and Ancient Golf Club of St. Andrews e giocato su diversi percorsi, in varie località del Regno Unito.
  • Il PGA Championship organizzato dalla Professional Golfers’ Association of America e giocato in varie località degli Stati Uniti.

I tornei considerati major, sono determinati dal giudizio popolare piuttosto che da qualsiasi organo di governo ufficiale del golf.

Ognuno di questi grandi tornei, dispone di propri requisiti per la qualifica e per molti golfisti, semplicemente giocarli, costituisce un risultato importante e significativo.

Il montepremi di questi tornei è elevatissimo ed in genere notevolmente superiore a quello di altre competizioni, non dobbiamo dimenticare che si svolgono in paesi dove il golf è praticato da un numero notevole di sportivi e dove questa disciplina movimenta attraverso le sponsorizzazioni un notevole flusso di denaro.

 

Masters  

masterL’unico di questi prestigiosi tornei che si svolge ogni anno sullo stesso percorso è il Masters, che si gioca a inizio aprile dell’Augusta National Golf Club di Augusta, in Georgia.

Fondato nel 1934, il Master è famoso suo ambiente caratteristico, il campo di Augusta è senza dubbio uno dei più belli e curati al mondo, un’altra caratteristica è la famosa giacca verde che viene consegnata ogni anno al vincitore.

Il Master comprende anche il minor numero di golfisti di questi importanti tornei ; vengono inviati circa 100 giocatori sulla base di determinati requisiti, come ad esempio le recenti vittorie in alcuni tornei ed i giocatori che sono classificati tra i primi 50 al mondo nell’anno precedente.

Tutti i vincitori del Masters degli anni precedenti ricevono inviti a vita, anche se la maggior parte di essi non vi partecipa, perché non più in grado competere a livelli elevati.

 

us openUS Open  

Gli Stati Uniti Open Championship, o US Open, è stato fondato nel 1895 ed è organizzato nel mese di giugno dalla United States Golf Association (USGA).

Vi partecipano 156 giocatori scelti tra coloro che ricevono la possibilità di giocare in base a determinati criteri, simili alle qualifiche del Master, e quelli che si guadagnano punti per accedere alla competizione in speciali tornei di qualificazione.

Qualsiasi dilettante o professionista golfista che soddisfa i requisiti della USGA, può tentare di qualificarsi per gli US Open e di competere nei tornei di qualificazione.

L’US Open non si tiene ogni anno sulla stesso campo di golf e la sua sede è itinerante attraverso vari percorsi degli Stati Uniti.

Questo torneo di solito è considerato il più difficile dei major, se non di tutti i tornei di golf, in quanto i percorsi sono preparati dalla USGA per essere estremamente difficili ed impegnativi.

 

Open Championship  (British Open)

bri openGiocato per la prima volta nel 1860, l’Open Championship è il più antico dei grandi tornei di golf ed è particolarmente noto per la sua grande tradizione.

E’ organizzato ogni anno da The R & A, nome che deriva dal Royal and Ancient Golf Club of St. Andrews, in Scozia, che è considerato uno degli organi di governo del golf.

Si disputa nel mese di luglio e si svolge di solito in uno dei nove percorsi di Scozia ed Inghilterra.

Come l’US Open, al British Open partecipano 156 giocatori, tra cui quelli che ricevono esenzioni, in base a determinati criteri e coloro che hanno guadagnato punti, attraverso speciali tornei di qualificazione.

Si svolge nei caratteristici Course britannici denominati “link”, spesso vicino alla costa, con pochi alberi, ma molto impegnativi a causa del forte vento, dei bunker di sabbia profondi, e della fitta erba appena al di fuori delle aree di gioco.

 

pgaPGA Championship  

The PGA Championship is conducted by the Professional Golfers’ Association of America, which is the organization for golf instructors and other golf officials in the US This tournament is held in August at a course in the US The field of 156 golfers includes 20 who are professional instructors — or “club pros” — and 136 other qualifiers based on various criteria. Il PGA Championship è organizzato dalla Associazione Professionale Golfers ‘d’America, che è l’organizzazione per istruttori di golf e altri funzionari di golf negli Stati Uniti.

Questo torneo si svolge in agosto in un campo degli Stati Uniti ed anche in questo caso vi partecipano 156 giocatori tra i quali 20 professionisti istruttori ed altri 136 qualificatisi secondo vari criteri.

E’ l’unico torneo che non riserva posti per i golfisti dilettanti, i quali probabilmente avrebbero dovuto vincere uno degli altri majors per qualificarsi.

 

La storia  

Il Masters, l’US Open, il British Open ed il PGA Championship sono stati considerati i quattro major a partire  all’incirca dal 1960.

Prima di quella data, il British Amateur e l’US Amateur erano stati considerati major a tutti gli effetti insieme agli US Open ed al British Open.

Con la fine degli anni ’50 il Master e il PGA Championship sostituivano di fatto i due eventi amatoriali come major.

 

Il Grande Slam

Il termine “grande slam” è usato nel golf per definire un giocatore in grado di vincere i quattro major nello stesso anno.

L’unico giocatore ad essersi aggiudicato il “grande slam” è l’americano Bobby Jones, che ha vinto gli US Open, il British Open, l’US Amateur e il British Amateur nel 1930.

L’impresa non è stata mai più realizzata sotto l’attuale composizione dei major.

L’ americano Tiger Woods è riuscito a sfiorare l’impresa e a vincere quattro major consecutivi tra il 2000 ed il 2001, dopo essersi piazzato quinto nel Masters del 2000, ha vinto nello stesso anno l’US Open, il British Open, ed il PGA Championship aggiudicandosi poi il Masters del 2001.

Alcuni osservatori hanno ribattezzato questo risultato come il “Tiger Slam”.

 

Majors femminili

La maggior parte dei tornei di golf professionistici femminili, sono composti da tre giri di 18 buche ciascuno, ma i major femminili sono giocati su quattro giri.

I quattro tornei femminili che sono considerati major sono il Kraft Nabisco Championship, il Ladies Professional Golf Association (LPGA), gli US Open Women ed il British Open.

Nel 2001, il British Open femminile venne sostituito dal Maurier Classic.

 

Majors Senior maschili  

Un golfista professionista che abbia superato i 50 anni, ha diritto a giocare i tornei senior maschili.

I tornei senior più importanti si giocano su tre giri di 18 buche, ma anche in questo caso i major sono tutti giocati su quattro giri.

I major senior maschili sono il Senior PGA Championship, The Tradition, il  Senior Open degli Stati Uniti, ed il Senior Open Championship, o Senior British Open.