Seleziona una pagina

Ryder Cup

rydercup

La coppa in palio nel torneo.

La Ryder Cup prende il nome da Samuel Ryder (1858–1936) ed è un torneo che dal 1927 si svolge ogni due anni, tranne l’interruzione dovuta alla seconda guerra mondiale e all’attentato alle Torri Gemelle di New York del 2001.

Il torneo viene giocato da una squadra europea ed una americana, da giocatori selezionati rispettivamente dai due capitani.

La gestione è comune tra la  PGA of America e dallo European Tour.

Dall’anno di fondazione e fino al 1971 il torneo si svolgeva tra gli Stati Uniti d’America e la Gran Bretagna, dal 1973 venne accorpata anche l’Irlanda ed infine dal 1979 tutta l’Europa Continentale.

Si gioca alternativamente nei due continenti in genere in Europa su cambi britannici, ma negli ultimi anni anche in altre nazioni.

Dopo il rinvio dell’edizione del 2001 si decise di disputare il torneo negli anni pari, dal 1979 in poi  il torneo è stato molto equilibrato con nove successi europei sette americani ed un pareggio.

Nel 2018 la Ryder Cup si svolgerà per la seconda volta nell’Europa Continentale a Le Golf National, alle porte di Parigi.

Tra gli italiani che hanno giocato questo prestigioso torneo è da ricordare Costantino Rocca che ha partecipato a tre edizioni vincendo quella del 1995.

Francesco ed Edoardo Molinari sono invece diventati i primi fratelli a giocare e vincere la  Ryder Cup per la squadra europea, durante l’edizione del 2010 e Francesco Molinari ha dato un contributo importante nel torneo vinto dall’Europa nel 2012, che verrà ricordato come uno dei più combattuti ed emozionanti di sempre, grazie ad un  incredibile recupero da parte della squadra capitanata da José María Olazábal.

La formula di gioco risulta complessa ed anche per questo motivo permette risultati spesso clamorosi.

Gli incontri sono tutti  match play e giocati ciascuno su 18 buche.

Sono previsti dodici incontri individuali, ed otto foursomes e fourball il totale quindi è di ventotto incontri, per ogni giocatore o coppia che si aggiudica la propria gara viene assegnato un punto, per ogni incontro pareggiato mezzo punto.

Gli incontri vengono disputati in tre giorni dal venerdì alla domenica salvo imprevisti, ed alla fine viene decretata la squadra vincitrice, è importante ricordare che la squadra detentrice del torneo, mantiene la coppa in caso di parità, quindi la sfidante dovrà sempre superare o eguagliare un punteggio pari a 14 e mezzo.

I giocatori sono reclutati dai rispettivi capitani, in base a precisi criteri che riguardano in primo luogo le money list relative all’anno in corso ed i piazzamenti, per gli atleti americani, nei Mejors, un numero di wild card sono infine riservate a giocatori particolarmente meritevoli di partecipare.

usa europ